Champions League, l’Uefa presenta ufficialmente il nuovo format


A partire dalla stagione 2024-25, Champions League, Europa League e Conference League cambieranno pelle. L’Uefa ha presentato sul web i nuovi format. Andiamo a vedere come si svolgerà dall’anno prossimo la massima competizione europea.

Il cambiamento principale nelle riforme annunciate dal Comitato Esecutivo UEFA è l’abbandono dell’attuale sistema della fase a gironi. L’attuale fase a gironi della Champions League prevede 32 partecipanti divisi in otto gironi da quattro. Dalla stagione 2024/25, invece, 36 club parteciperanno alla fase campionato della Champions League (ex fase a gironi), dando a quattro squadre in più l’opportunità di giocare contro i più importanti club europei. Questi 36 club parteciperanno a un’unica lega in cui la classifica comprenderà tutte e 36 le squadre.

Secondo il nuovo formato, le squadre giocheranno otto partite in questa nuova fase a girone unico (ex fase a gironi). Non giocheranno più due volte contro tre avversari – in casa e in trasferta – ma affronteranno otto squadre diverse, giocando metà delle partite in casa e metà in trasferta. Per determinare le otto diverse avversarie, le squadre saranno inizialmente classificate in quattro fasce. Ciascuna squadra sarà quindi sorteggiata per giocare contro due avversari per fascia, disputando una partita in casa e una in trasferta contro le due squadre di quella fascia. Ciò offre ai club l’opportunità di misurarsi contro un maggior numero di avversari e ai tifosi la prospettiva di vedere le squadre migliori affrontarsi più spesso e prima nella competizione. Inoltre, col nuovo format ci saranno partite più competitive per tutti i club.

Come verranno assegnati i quattro posti in più rispetto all’attuale fase a gironi?

La qualificazione alla Champions League continuerà a essere aperta e dipenderà dalla posizione finale di un club nel campionato nazionale nella stagione precedente, combinata con la posizione di ciascuna federazione nel ranking. La base della lista di accesso rimarrà la stessa della stagione in corso, e gli ulteriori quattro slot disponibili nel 2024/25 saranno assegnati come segue:

  • Slot 1: questo posto andrà alla squadra classificata al terzo posto nel campionato della federazione al quinto posto nella lista d’accesso determinata dal ranking UEFA coefficienti club per paese.
  • Slot 2: questo posto sarà assegnato alla vincitrice di un campionato nazionale, allargando da quattro a cinque il numero dei club che si qualificano attraverso il percorso Campioni delle qualificazioni alla competizione (composto da quattro turni di qualificazione).
  • Slot 3 e 4: questi posti saranno assegnati alle federazioni i cui club hanno ottenuto i risultati migliori nella stagione precedente (cioè il coefficiente club per Paese della stagione precedente che si basa sul numero totale di punti coefficienti club ottenuti da ogni squadra di una federazione diviso per il numero di club partecipanti di quella federazione). Queste due federazioni avranno diritto a un posto ciascuno nella fase campionato (‘European Performance Spot’) per il club classificato subito dopo le aventi diritto alla qualificazione automatica alla fase campionato.

Come verranno assegnati i quattro posti in più rispetto all’attuale fase a gironi?

La qualificazione alla Champions League continuerà a essere aperta e dipenderà dalla posizione finale di un club nel campionato nazionale nella stagione precedente, combinata con la posizione di ciascuna federazione nel ranking. La base della lista di accesso rimarrà la stessa della stagione in corso, e gli ulteriori quattro slot disponibili nel 2024/25 saranno assegnati come segue:

  • Slot 1: questo posto andrà alla squadra classificata al terzo posto nel campionato della federazione al quinto posto nella lista d’accesso determinata dal ranking UEFA coefficienti club per paese.
  • Slot 2: questo posto sarà assegnato alla vincitrice di un campionato nazionale, allargando da quattro a cinque il numero dei club che si qualificano attraverso il percorso Campioni delle qualificazioni alla competizione (composto da quattro turni di qualificazione).
  • Slot 3 e 4: questi posti saranno assegnati alle federazioni i cui club hanno ottenuto i risultati migliori nella stagione precedente (cioè il coefficiente club per Paese della stagione precedente che si basa sul numero totale di punti coefficienti club ottenuti da ogni squadra di una federazione diviso per il numero di club partecipanti di quella federazione). Queste due federazioni avranno diritto a un posto ciascuno nella fase campionato (‘European Performance Spot’) per il club classificato subito dopo le aventi diritto alla qualificazione automatica alla fase campionato.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

L’attore comico di fede nerazzurra Giacomo Poretti del trio ‘Aldo, Giovanni e Giacomo’ ha raccontato a Sky lo Scudetto dell’Inter vinto nel derby: “L’ho vista tutta tranne gli ultimi 5′, ero in cucina e ho rischiato due infarti sentendo le urla di mia moglie – le sue parole -. E’ stata una liberazione, negli ultimi minuti ci avevano messo apprensione. Aldo è […]

1 min di lettura

La Lega Serie A ha ufficializzato gli orari della 35^ giornata di campionato. Sassuolo – Inter è stata fissata a sabato 4 maggio ore 20,45. Gli orari della 35^ giornata di Serie A 03/05/2024 Venerdì 20.45 TORINO−BOLOGNA DAZN/SKY04/05/2024 Sabato 18.00 MONZA−LAZIO DAZN04/05/2024 Sabato 20.45 SASSUOLO−INTER DAZN/SKY05/05/2024 Domenica 12.30 CAGLIARI−LECCE DAZN/SKY05/05/2024 Domenica 15.00 EMPOLI−FROSINONE DAZN05/05/2024 Domenica […]

1 min di lettura

L’analisi di Paolo Condò su La Repubblica del 20° scudetto dell’Inter targato Simone Inzaghi.“Del ventesimo scudetto dell’Inter resterà nella memoria la bellezza del gioco, secondo molti tifosi “il migliore di sempre”, secondo noi — che una decina ne ricordiamo e quelli della Grande Inter li abbiamo visti da bambini e rivisti nei documentari — quasi […]