MERCATO – Acerbi assolto ma l’Inter cerca un sostituto per l’anno prossimo: un nome in pole


Francesco Acerbi è stato assolto e si è sfogato in queste ore in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Fedina pulita del difensore nerazzurro, almeno secondo la giustizia sportiva. Non secondo la maggior parte del popolo. In più, come riporta Gazzetta dello Sport, l’Inter dopo questa vicenda sta valutando se proseguire anche per la prossima stagione con il difensore, quindi l’idea di voltare completamente pagina. Il caso con Juan Jesus non ha fatto altro che accelerare alcune valutazioni: la carta d’identità che non mente (36 anni) e qualche problema fisico che nel corso del campionato hanno tormentato il giocatore.

“Il centrale fedelissimo di Inzaghi è stato decisivo in questi anni, ma è lecito chiedersi se possa garantire la stessa affidabilità in futuro, anche dal punto di vista psicofisico dopo il caso che lo ha coinvolto” si legge nell’articolo all’interno dell’edizione odierna della rosea. “Lunedì il centralone a Pasquetta sarà titolare a San Siro contro l’Empoli, ma sul lungo periodo resta in bilico: sarà più difficile conservare questo stesso status anche nella squadra 2024-25”. 

Si cerca il sostituto

“In casa nerazzurra, infatti, è iniziata la grande esplorazione dei profili migliori da piazzare dietro. E visto che le possibilità di spesa restano ridotte, si parte sempre dai parametri zero”.

“Uno, interessante, è guardato a distanza da Milano anche se un mesetto fa ha contribuito a gettare un secchio di acqua gelata su Simone e i suoi ragazzi: Mario Hermoso, colonna della difesa del Colho fresco di passaggio ai quarti di Champions, sta trovando una certa difficoltà a farsi rinnovare il contratto dall’Atletico. Più passa il tempo e più cresce la possibilità che si liberi a zero diventando un’occasione: questo 28enne spagnolo ha già tanta esperienza, ma soprattutto un’alta specializzazione nella difesa a tre. Esattamente come Acerbi, con cui condivide pure il piede: è un mancino, piuttosto raffinato per gli standard del retroguardia del Cholo”.

Altri profili

Il sogno resta l’ex Napoli Kim, oggi al Bayern Monaco dove sta trovando poco spazio ma con una valutazione che resta molto alta. Nome più facile al quale arrivare è Konstantinos Mavropanos, vecchio pupillo di Piero Ausilio ed oggi in forza al West Ham.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby contro l’Inter. “Secondo me questa è l’occasione per orgoglio, riscatto, responsabilità, appartenenza. E’ chiaro che per la classifica, per l’eliminazione dall’Europa League e che l’Inter può vincere lo scudetto, abbiamo una grande occasione. Ormai l’eliminazione c’è stata e abbiamo lavorato per […]