Lautaro prenota il titolo di capocannoniere con lo scudetto: come lui solo altri cinque in 33 anni


L’autunno ha avvolto San Siro con i suoi colori, ma per Lautaro Martinez la stagione è ancora in piena fioritura. Sebbene il titolo sia già stato sigillato con festeggiamenti e gol, il desiderio di segnare brilla ancora nei suoi occhi. Dopo una lunga astinenza sotto porta, finalmente ha trovato il fondo della rete, non per mettere la ciliegina sulla torta, ma per riaffermare la sua presenza come uno dei grandi bomber della Serie A.

I numeri di Lautaro

Il gol numero 100 della stagione interista è stato un momento epico, un segno tangibile della sua leadership e del suo talento indiscusso. Festeggiato dagli affezionati compagni, questo traguardo lo consacra tra i grandi del calcio italiano. La doppietta scudetto-titolo di capocannoniere è un onore che pochi hanno ottenuto nella storia recente della Serie A. O almeno non lo è stato dal 1991-92 in poi, quando l’accoppiata è riuscita al milanista Marco Van Basten. Dopo l’olandese, ce l’hanno fatta lo juventino David Trezeguet (2001-02), il milanista Andriy Shevchenko (2003-04), l’interista Zlatan Ibrahimovic (2008-09) e il napoletano Victor Osimhen la passata stagione con la formazione allenata da Spalletti. 

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Simone Inzaghi a Dazn dopo il triplice fischio di Inter – Lazio (1-1).“È stato bellissimo. Siamo dal 22 aprile che festeggiamo, ci hanno fatto una festa incredibile. Quello che abbiamo visto dopo il Torino è stato emozionante: milioni di interisti, una cosa unica. Avevo vinto uno scudetto da giocatore, ma anche da allenatore è emozionante.La […]