“E mentre il nome di Thiago Motta iniziava a circolare, Dzeko con un sinistro al volo…”


Il Corriere della Sera e la vittoria dell’Inter nel derby di Champions.
Sembra passato un secolo ora che l’Inter a distanza di vent’anni vendica, seppur parzialmente nel primo atto della sfida, l’eliminazione nell’euro-derby del 2003. Eppure c’è stato un momento nel mondo nerazzurro in cui tutto sembrava sbagliato: un tecnico ostinato ad affidarsi ai fedelissimi e ostaggio degli umori dei senatori e un gruppo di giocatori inchiodati dalla società alle proprie responsabilità. «Sappiate che senza quarto posto i rinnovi dei contratti in scadenza sono congelati» il diktat. Così mentre il nome di Thiago Motta iniziava a circolare negli ambienti nerazzurri come erede designato della panchina di Simone e il futuro per più di un nerazzurro sembrava un’ipotesi, Dzeko con un sinistro al volo all’8’ ha indirizzato il corso della partita. Con il 14° centro della stagione, il bosniaco 37enne, che ha vinto il ballottaggio con Lukaku, ha zittito la boy band rossonera e ha messo un mattoncino per la sua permanenza a Milano. Del resto i colloqui sono già a buon punto per il prolungamento di un solo anno a 5 milioni, uno in meno dello stipendio attuale”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Nereo Bonato, direttore sportivo del Cagliari, in conferenza stampa ha fatto il punto sul mercato del club sardo. Tra i nomi c’è anche quello di Gaetano Oristanio, giovane talento di proprietà dell’Inter: di seguito le dichiarazioni. “Non abbiamo esercitato il diritto di riscatto su Petagna, Shomurodov e Oristanio. Con l’Inter abbiamo parlato della possibilità di […]

1 min di lettura

Il sito Sportitalia.it fa il punto sul mercato dell’Inter.“Regna l’immobilismo apparente che sta contraddistinguendo le manovre sottotraccia di Piero Ausilio, ben consapevole del valore della rosa allestita e della fatica che toccherà alle avversarie per rivoluzionare i rispettivi organici per potersi avvicinare al livello dei Campioni d’Italia. L’Inter si è costruita il vantaggio di poter […]